“E il Verbo si fece carne…”: l’Annunciazione dipinta da Cima da Conegliano

Tra i tanti capolavori di artisti veneti sparsi per il musei del mondo, vista la ricorrenza del 25 marzo che celebra l’Annunciazione a Maria da parte dell’Arcangelo Gabriele della gravidanza divina cui la Santa vergine diede libero assenso (“Ecce ancilla Domini, fiat mihi secundum verbum tuum”), non può mancare anche un’opera dell’importante pittore Giovanni Battista […]

read more

IL MECENATISMO CHE FECE GRANDI I VENETI E’ SPARITO

“Carmina non dant panem” recita l’adagio degli antichi Latini, ovvero “scrivere poesie non procura il cibo” che sta a significare il fatto che le attività intellettuali ed artistiche, produttive in senso spirituale, non permettono di guadagnare direttamente come le attività produttive in senso materiale. Da ciò discende per logica l’assunto che le attività intellettuali ed […]

read more

PATRIMONIO DERUBATO – 4) La presentazione della Vergine al Tempio

Continua la ricognizione della rubrica dedicata all’arte veneta di opere d’arte trafugate dalle orde napoleoniche e mai restituite ai veneti che, per ammirarle, devono andare in musei francesi, italiani o, comunque, di altre nazioni. Oggi è la volta di un’opera di Vittore Carpaccio. La Presentazione della Vergine al tempio (olio su tela cm. 130 x […]

read more

PATRIMONIO DERUBATO – 3) “Polittico di San Luca” del Mantegna

La ricognizione di PAGINE VENETE delle opere d’arte rubate ai veneti soprattutto dai francesi, ma anche da austriaci e italiani, continua con il celebre “Polittico di San Luca”. Il Polittico di San Luca è un’opera tempera su tavola (177×230 cm) realizzata da Andrea Mantegna tra il 1453 e il 1454. Andrea Mantegna ricevette l’incarico, secondo […]

read more

Predica di san Marco ad Alessandria d’Egitto

Continua la nostra ricognizione sulle nostre opere d’arte, rubate alla Repubblica Veneta da Napoleone e dai francesi e mai più restituite, opere che potrebbero tornare nelle loro collocazioni originarie e che invece possiamo ammirare solo se andiamo nei musei fuori dal territorio veneto, dove sono conservate ed esibite. L’opera di cui trattiamo stavolta è stata […]

read more

PATRIMONIO VENETO DERUBATO – 1

L’elenco delle opere d’arte venete, soprattutto veneziane, sparse nei musei del mondo in seguito alle spoliazioni ai danni della nostra Repubblica Veneta compiute dai francesi, in primis, e non solo da loro, è molto lungo. In particolar modo sono i musei del Louvre, a Parigi in Francia, e la Pinacoteca di Brera, a Milano in […]

read more

Nozze di Cana e opere da recuperare

La produzione artistica veneta ha offerto una quantità di capolavori straordinaria all’umanità e i nostri artisti hanno segnato le epoche d’oro delle arti figurative, dalla pittura all’architettura e alla scultura. La conoscenza del patrimonio artistico è uno degli aspetti imprescindibili per la formazione di una coscienza di popolo solida e ben radicata e ai Veneti […]

read more