La "guerra del Prosecco" non aiuta nessuno

In alcune realtà del Mezzogiorno (anche se c’è da dubitare che l’iniziativa abbia successo) è stato avviato un boicottaggio contro i vini veneti.
> Leggi tutto

In difesa del regionalismo contro il Leviatano uniformante

Nel dibattito sul regionalismo differenziato è diventata cruciale la questione dell’istruzione. In effetti, tra le competenze che le regioni del Nord hanno chiesto di gestire in prima persona quella più importante è l’educazione: non solo...
> Leggi tutto

A chi ha paura dell'autonomia scolastica regionale

Sono veneto. Ho letto nel vostro sito (https://m.orizzontescuola.it/regionalizzazione-scuola-va-accantonata-per-sempre-lettera/?fbclid=IwAR0_B7o6nY0OOz9QbrimGLJ940FkvFe9E1JuCXITPa7ixfi9LKbnGWsITNU) molti interventi e lettere sul tema...

> Leggi tutto

Il tradimento e la (possibile) disillusione: su Salvini e il Veneto

Il tradimento è compiuto. Sono ormai vari giorni che, dopo aver lanciato un ultimatum al governo in caso di un mancato “via libera” al progetto regionalista, Matteo Salvini tace. E si tratta di un silenzio che lascia intendere molte cose.
> Leggi tutto

Se alla sinistra resta solo il tricolore

A Treviso è esplosa una polemica per vari aspetti molto eloquente. Uno degli assessori dell’amministrazione cittadina, Silvia Nizzetto (del Partito dei Veneti), è sotto attacco perché in varie circostanze ha utilizzato la bandiera di San Marco...
> Leggi tutto

La polemica: il Doge Morosini e le verità Serenissime

In merito all'articolo sul Doge Morosini, fondato su di una scheda redatta dal Museo Correr, abbiamo un duplice scoop: Francesco Morosini non morì in battaglia, ma, ammalatosi nella pausa invernale della campagna militare, volle essere portato...

> Leggi tutto

29 giugno 1807: soppressione della Spettabile Reggenza dei 7 Comuni

Tra le nefandezze compiute dal Grande Infame (così come viene chiamato Napoleone Bonaparte da Ivone Cacciavillani, "Avvocato Veneto" - come pretende di essere appellato il decano dei nostri giuristi - che mai lo nomina nei suoi numerosi scritti,...

> Leggi tutto

Nuova Sinistra o vecchia Destra rinnovata? In medio stat virtus

Laicismo anticristiano, europeismo/mondialismo, multiculturalismo immigrazionista e ideologia gender: sono questi i 4 pilastri su cui si basa la Sinistra progressista occidentale, non più "rossa" ma "arcobaleno".

> Leggi tutto

Lega, il primo partito transgender della Storia

“STAT ROSA PRISTINA NOMINE, NOMINA NUDA TENEMUS”.

Con questa frase, paradigmatica della svolta nominalista della filosofia tardo medievale, si concludeva il noto romanzo di Umberto Eco intitolato, appunto, IL NOME DELLA ROSA.

> Leggi tutto

Come Matteo 2 può durare più di Matteo 1

Con il 34% dei voti alle europee, Matteo Salvini può sentirsi padrone del gioco e pretendere quanto vuole.
> Leggi tutto

Vuoi rimanere aggiornato sugli eventi e le pubblicazioni?

Iscriviti alla nostra newsletter. Non ti invieremo spam, promesso!