In questa toccante poesia, Daniela Baldoria ci propone una visione inedita della sofferenza delle vittime della pulizia etnica titina. Un contributo importante, nuovo, bello, alla ricostruzione di un passato storico finora infoibato assieme alle vittime.

https://studio.youtube.com/video/ZxaX41SptpQ/edit